Umidificatore per ambienti industriali

Umidificazione per ambienti industriali: per l’eliminazione di polveri e odori

Negli ambienti industriali, un'aria secca può causare diversi problemi, tra cui la dispersione di polveri, la presenza di odori sgradevoli e il deterioramento dei materiali di produzione. Per contrastare questi problemi e migliorare le condizioni di lavoro, è possibile impiegare soluzioni di umidificazione per ambienti industriali. In questo articolo, approfondiremo i diversi tipi di sistemi di umidificazione disponibili e le loro applicazioni in svariati settori industriali.


Umidificatore industriale: cos'è e come funziona?

Un umidificatore per ambienti industriali è un dispositivo progettato per aumentare il livello di umidità all'interno di ampi spazi, come capannoni, magazzini e fabbriche. Questi sistemi funzionano immettendo nell'aria piccole gocce d'acqua, ottenute attraverso la nebulizzazione o l'evaporazione dell’acqua.


Nebulizzazione
Il processo di nebulizzazione avviene grazie a ugelli i quali tramite getti d’acqua ad alta pressione creano una nebbia fine e uniforme che si diffonde nell'ambiente. La dimensione delle gocce generate dai sistemi di nebulizzazione varia in base al tipo di ugello utilizzato e alla pressione applicata. In generale, le gocce hanno un diametro compreso tra 10 e 50 micron.

Evaporazione
L'evaporazione, invece, avviene attraverso l'utilizzo di elementi che una volta riscaldati trasformano l'acqua in vapore acqueo. Il vapore si diffonde nell'aria, aumentando l’umidità dello spazio. I sistemi di umidificazione a evaporazione sono solitamente efficaci, ma richiedono spesso un maggiore consumo energetico.

 

processo di abbattimento polveri con acqua nebulizzata


Fattori da considerare nella scelta di un umidificatore industriale

La scelta del tipo di umidificatore industriale più adatto dipende da diversi fattori, tra cui:

Le necessità di utilizzo: A seconda del settore in cui si svolge la propria attività industriale è bene scegliere il sistema di umidificazione corretto.

Le dimensioni dell'ambiente: La capacità di umidificazione dell'umidificatore deve essere proporzionata al volume dell'ambiente da trattare.

Il livello di umidità desiderato: L'umidificatore deve essere in grado di raggiungere e mantenere il livello di umidità desiderato.

Il budget: I prezzi degli umidificatori industriali variano a seconda del tipo, della capacità e delle caratteristiche.

 

Quando è necessario un sistema di umidificazione professionale?

L'utilizzo di un umidificatore industriale può essere consigliabile in diversi casi, tra cui:

Ambienti con aria secca: Un'umidità troppo bassa può causare problemi respiratori per chi si trova nelle vicinanze, irritazioni alle mucose e danni ad alcuni materiali sensibili. Un sistema di umidificazione professionale permette di mantenere un livello di umidità ottimale, generalmente compreso tra il 40% e il 60%.

Presenza di polveri: Come detto in precedenza l'aria secca favorisce la dispersione delle polveri sottili, che possono rappresentare un rischio per la salute dei lavoratori e danneggiare macchinari e prodotti. L'aumento dell'umidità relativa aiuta ad aggregare le particelle di polvere, facendolo depositare a terra e riducendone la concentrazione nell'aria.

Eliminazione di odori: Un'aria sufficientemente umida aiuta a neutralizzare gli odori sgradevoli presenti negli ambienti industriali, come quelli derivanti da vernici, solventi o processi di trattamento dei rifiuti o bonifica. Le molecole d'acqua tendono ad avvolgere le molecole odorifere, rendendole meno percepibili e migliorando il comfort olfattivo nell'ambiente di lavoro.

 

In quali settori è consigliabile l'utilizzo di umidificatori industriali?

L'utilizzo di umidificatori industriali è particolarmente diffuso in diversi settori industriali, tra cui:

Industria tessile: Un'adeguata umidità è fondamentale per la lavorazione di fibre tessili, prevenendo la rottura dei fili e migliorando la qualità del prodotto finale. Un livello di - umidità relativa troppo bassa può causare la rottura dei fili, la formazione di cariche elettrostatiche e la difficoltà di lavorazione dei tessuti.

Industria mineraria: L'introduzione di cannoni nebulizzatori in quest'ambito è particolarmente vantaggiosa per il controllo della polvere durante l'estrazione di minerali. Questi dispositivi riducono significativamente la quantità di particelle di polvere nell'aria, migliorandone la qualità e riducendo i rischi per la salute. La nebulizzazione aiuta anche a stabilizzare le superfici, prevenendo l'erosione e il distacco di materiale particolato durante le operazioni.

Lavorazione del legno: Durante la lavorazione, si generano grandi quantità di polveri di legno. Queste polveri possono essere costituite da particelle di legno, resine, vernici e altri composti. L'esposizione a queste polveri può essere dannosa per la salute dei lavoratori e può anche creare rischi di incendio o esplosione.

Lavorazione del ferro: Nella lavorazione del ferro e dell'acciaio, si possono generare polveri metalliche durante operazioni come la saldatura, la taglio e la levigatura. Queste polveri possono contenere metalli pesanti e altri composti nocivi. L'abbattimento delle polveri è essenziale per proteggere la salute dei lavoratori e per prevenire l'inquinamento atmosferico.

Trattamento dei rifiuti: Nei siti di trattamento dei rifiuti, come discariche e impianti di compostaggio, possono essere generate grandi quantità di polveri e odori durante le operazioni di movimentazione, triturazione e trasporto dei rifiuti. Queste polveri possono contenere una varietà di sostanze nocive, compresi batteri, virus, composti organici volatili e particelle inorganiche.

Riciclo di materiali inerti: Durante il processo di riciclo di materiali inerti come cemento, vetro, mattoni e ceramica, possono essere generate polveri durante le operazioni di frantumazione, macinazione e trasporto dei materiali. Queste polveri possono contenere silice cristallina, amianto e altri materiali nocivi.

Industria farmaceutica: Un livello di umidità controllato è essenziale per la produzione di farmaci e per la conservazione di principi attivi sensibili alle variazioni di umidità. Un'aria troppo secca può influenzare la qualità dei farmaci, favorire la formazione di polvere e ridurre la shelf life dei prodotti.

 

Sei interessato a implementare sistemi di nebulizzazione nella tua azienda,
consulta la pagina dedicata per scoprire tutte le nostre soluzioni!

 

Vantaggi della nebulizzazione dell'acqua in ambienti chiusi

La nebulizzazione dell'acqua offre diversi vantaggi rispetto ad altri metodi di umidificazione, tra cui:

Flessibilità: I sistemi di nebulizzazione possono essere facilmente adattati a diversi tipi di ambienti e alle specifiche esigenze di ogni settore industriale. Possono essere installati in modo fisso o mobile, e possono essere utilizzati per trattare aree specifiche all'interno di un ambiente più ampio.

Consumi energetici ridotti: La nebulizzazione è un metodo di umidificazione relativamente efficiente dal punto di vista energetico. I sistemi di nebulizzazione consumano meno energia rispetto ad altri sistemi di umidificazione, come quelli a evaporazione.

Salubrità dell'aria: La nebulizzazione non introduce nell'aria alcun additivo chimico, garantendo un'aria sana e salubre. I sistemi di nebulizzazione utilizzano esclusivamente acqua pura, senza aggiungere additivi o agenti chimici che potrebbero essere dannosi per la salute.

 

Sistemi di umidificazione professionale

Esistono diverse tipologie di sistemi di umidificazione professionale, tra cui:

Sistemi a nebulizzazione ad alta pressione: Questi sistemi utilizzano ugelli ad alta pressione per generare una nebbia fine e uniforme. I sistemi a nebulizzazione ad alta pressione sono ideali per ambienti di grandi dimensioni e per applicazioni in cui è necessario un aumento rapido dell'umidità relativa.

Cannoni nebulizzatori: I cannoni nebulizzatori sfruttano pompe ad alta pressione che generano un getto d'acqua nebulizzato che viene direzionato verso l'area da trattare. Le microgocce prodotte, di dimensioni comprese tra 50 e 100 micron, assorbono calore dall'ambiente e abbattono le polveri circostanti.

Sistemi a evaporazione: Questi sistemi utilizzano elementi riscaldanti per trasformare l'acqua in vapore acqueo. I sistemi a evaporazione sono più efficienti dei sistemi a nebulizzazione, ma possono richiedere un maggiore consumo energetico. La scelta della soluzione di umidificazione per ambienti industriali più adatta dipende dalle specifiche esigenze dell'ambiente e del settore in cui si svolgono le attività produttive.

 

LEGGI ANCHE: 
Polveri di amianto e fibre nell’aria: come abbatterle durante la bonifica

 

Esempi d'uso di un umidificatore in ambiente industriale

Nei settori industriali come le cave, le aziende del legno, del ferro e tessile, sistemi di umidificazione come i cannoni nebulizzatori svolgono un ruolo fondamentale nel migliorare le condizioni ambientali e nel garantire la sicurezza. Nelle cave, ad esempio, il loro impiego riduce significativamente la polvere generata dalle operazioni di estrazione, migliorando la qualità dell'aria e proteggendo la salute dei lavoratori.

Per le aziende che lavorano il legno, i cannoni nebulizzatori sono essenziali per abbattere la polvere sottile frutto delle lavorazioni che può costituire un rischio di inalazione o di incendio. Nelle industrie del ferro e dell'acciaio, questi dispositivi possono contribuire a controllare efficacemente la dispersione di particelle metalliche durante la lavorazione, mentre nell'industria tessile aiutano a mantenere l'umidità necessaria per evitare la rottura delle fibre.

L'utilizzo di cannoni nebulizzatori in queste industrie non solo assicura la conformità agli standard di sicurezza, ma può migliorare la qualità del prodotto finale e l'efficienza operativa.

L'utilizzo di un sistema di umidificazione per ambienti industriali può rappresentare una soluzione efficace per migliorare le condizioni di lavoro in diversi settori. Aumentando l'umidità nell'aria, è possibile contrastare i problemi causati da un'aria troppo secca, come la dispersione di polveri, la presenza di odori sgradevoli e il deterioramento dei materiali. Inoltre, l'umidificazione può contribuire a creare un ambiente di lavoro più sano, confortevole e sicuro per i lavoratori, migliorando la loro produttività e il loro benessere.

 

Vuoi abbattere polveri ed odori nel tuo ambiente di lavoro?
Compila il form per richiedere maggiori informazioni!

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido